Nuovo anno = buoni propositi?

Ogni primo dell'anno si pensa ai buoni propositi. Ne ho avuti tanti negli anni ma quanti ne ho mantenuti? Pochi, veramente pochi.

Da un paio d'anni non ne faccio più.
Tanto lo so che: non diventerò mai più puntuale; arriverò sempre a una settimana dall'esame con tutto il grosso del lavoro da fare perché, per l'ennesima volta, non mi sono organizzata bene; inizierò cento volte a far ginnastica e cento volte smetterò.

La costanza non è il mio forte come non rispetto mai i programmi che mi pongo.

Anche per voi è così?

Il primo post dell'anno non potevo che dedicarlo per augurarvi un buon inizio anno.
Si spera sempre che sia migliore del precedente ma sappiamo bene che, a volte, la vita ci mette a dura prova e davanti a scelte difficili.

Forse, a pensarci bene, un buon proposito ce l'ho. Vorrei non farmi abbattere dalle difficoltà, non gettare la spugna quando tutto mi sembrerà difficile.

Per me inizia un anno impegnativo dal punto di vista universitario e spero di mettercela tutta.

A voi auguro la stessa cosa... non abbattetevi. Prendete in mano la vostra vita e plasmatela a vostro piacimento.

Se volete una cosa cercate di fare in modo di ottenerla e se proprio non ce la farete almeno potrete dire di averci provato.

Per me è così: le provo tutte e se poi va male... pazienza!

Vi ringrazio per questo anno passato con me e spero di passarne un altro altrettanto bello con voi.
Sarà strano ma il blog e voi, che mi leggete, siete una terapia per me. Mi aiutate ad evadere da quelle giornate no. Il blog è una valvola di sfogo. Sarà frivolo ma parlare di make up o truccarmi prima di uscire riesce a tirarmi su il morale.

Trovate anche voi una cosa che vi tiri su il morale: leggere un libro, guardare un film, creare bijoux...

Trovatelo e fatelo nei momenti difficili... vedrete che vi aiuterà a passare i brutti momenti e a distrarvi.

Buon 2014!!!
Un abbraccio grosso!

Etichette: ,